E' arrivata la primavera: bentornate Rondini!

Da più di duemila anni le rondini sono il simbolo della bella stagione, di buon augurio e di rinascita. Siamo così influenzati da loro che sono entrate a far parte della nostra cultura. Pensiamo al proverbio “ una rondine non fa primavera” detto che ci invita a non trarre conclusioni solo dall’apparenza.


Purtroppo negli ultimi anni le rondini sono calate del 40%. Pensate, dal 1970 ad oggi in Europa ne sono scomparse più di 6 milioni.


Se guardiamo a casa nostra, la scomparsa della rondine è già avvenuta in molte località del nostro paese.


La rondine da sempre indicatore di qualità dell’ambiente, ci segnala con la sua scomparsa che il livello di inquinamento e la diminuzione della biodiversità hanno raggiunto oramai livelli disastrosi.

Gli agricoltori si stanno muovendo per evitare la loro estinzione.

Ma in che modo ognuno di noi può partecipare ?


i nidi "vecchi” non devono essere tolti, le rondini li possono aggiustarli e riutilizzarli. Se è previsto un restauro, bisogna cercare di mantenere le travi e posizionare delle asticelle d’appoggio su cui le rondini possono fare il nido.

9 visualizzazioni0 commenti