top of page

Molto spesso l’ansia generata dalle visite dentistiche, impedisce ai pazienti di rivolgersi a questi professionisti e porta a ulteriori problemi di salute.

E' stato condotto uno studio randomizzato con lo scopo di verificare l’efficacia dell’inalazione dell’olio di lavanda (Lavandula angustifolia Mill.) su ansia, umore e parametri vitali (pressione sanguigna, frequenza respiratoria, frequenza cardiaca e saturazione) di pazienti sottoposti a chirurgia orale. Per tale studio sono stati individuati 126 pazienti che dovevano sottoporsi a rimozione di un dente del giudizio in anestesia locale e che secondo il Dental Anxiety Que- stionnaire (DAQ) presentavano sintomi di ‘ansia da dentista’.

Ad alcuni di questi è stato fatto inalare per 3 minuti prima dell'intervento chirurgico olio essenziale di lavanda. Il 79,4% dei pazienti ha apprezzato il profumo, l'89,68% ha espresso parere positivo sul trattamento ricevuto ed il 97,62% ha dichiarato che desidererebbe ripeterlo per operazioni analoghe.

Da questo studio è quindi emerso che l'olio essenziale di Lavanda si può rivelare utile nei pazienti con ‘ansia da dentista’ che non possono ricevere anestesia generale, può ridurre l’uso di farmaci antipsicotici, e potrebbe essere utilizzabile abitualmente nella pratica den- tistica come forma alternativa di terapia o premedicazione.


fonte articolo Karan NB. Influence of lavender oil inhalation on vital signs and anxiety: A randomized clinical trial. Physiol Behav. 2019 Nov 1;211:112676.

Comentários


bottom of page