Il Crescione Comune ( Lepidum Sativum)

Il crescione Comune ( Lepidium Sativum) era una pianta molto apprezzata ed utilizzata nell’antichità. I Romani gli attribuivano proprietà toniche, disintossicanti ed afrodisiache. Invece oggi è molto difficile da trovare nei banchi dei mercati.


Il gusto del crescione è gradevolmente piccante, tanto che anticamente veniva soprannominato “ il pepe dei poveri”.


Il crescione Comune è una fonte di Vitamina C inoltre è leggero e facile da digerire.


E' particolarmente versatile e si accosta a un gran numero di ingredienti; si può usare su risotti, creme di verdure, uova strapazzate.

Il suo tocco pungente è un perfetto contrasto per cibi ricchi di gusto come il salmone, l'astice e i gamberi, ma anche carne, uova.

Questa pianta aromatica è ottima con la ricotta, i formaggi spalmabili o per aromatizzare il burro. Può essere gustata fresca, con un filo d’olio, o per dare sapore alle verdure lessate o crude, su salse e condimenti.


Infine, una piccola curiosità sulle proprietà di questa pianta: il crescione ha una spiccata affinità per la nicotina ed è pertanto uno dei più potenti rimedi contro le autointossicazioni da fumo.



9 visualizzazioni0 commenti

Post recenti

Mostra tutti